Share:
Share

Scheda di rete bloccata

Su molti pc e molti portatili dov’è installata una distribuzione linux, capita purtroppo che a seguito di una brusca interruzione della sessione di lavoro dovuta per esempio alla mancanza momentanea di energia elettrica, o in caso di sospensione del pc, o in caso di spegnimento obbligato dal pulsante di avvio, le schede di rete cabless e wireless presentino un’anomalia che ne impedisca il corretto funzionamento. In pratica smettono di funzionare quando la corrente viene a mancare. Il problema affligge molti utenti ma l’utente Webupd8 ha fornito a chimera revo una soluzione che riportiamo in maniera integrale. Trovate l’articolo originale qui.

Prima di tutto sarà necessario verificare se nel nostro sistema il comando lshw sia presente. Per verificarlo ed eventualmente installarlo sarà necessario accedere al terminale e digitare:

sudo apt-get install lshw

Dobbiamo identificare il modulo con cui il kernel gestisce la nostra scheda di rete problematica. Accediamo ancora al terminale e digitiamo:

sudo lshw -C network

Dopo qualche istante trovere all’interno del terminale una serie di diciture relative all’hardware del nostro pc.

Nella parte bassa della nostra shell all’ultima riga del listato troveremo i dati relativi alla nostra scheda di rete…. nel mio caso troverò

configuration: autonegotiation=on broadcast=yes driver=dm9601 driverversion=22-Aug-2005 duplex=full firmware=Davicom DM9601 USB Ethernet ip=192.168.0.4 link=yes multicast=yes port=MII speed=100Mbit/s

dove dm9601 è il modulo che c’interessa. 

Sempre dal terminale digitiamo

sudo gedit /etc/pm/config.d/unload_modules

Verrà aperto un file che generalmente sarà vuoto. Se dovesse contenere alcune righe di codice non importa. Spostiamo alla fine (o scriviamo nel file se fosse vuoto) digitando la riga

SUSPEND_MODULES=”$SUSPEND_MODULES  (nome del modulo trovato con il precedente comando)”

che nel mio esempio diventerà

SUSPEND_MODULES=”$SUSPEND_MODULES dm9601

A questo punto non ci resta che salvare il file appena modificato e riavviare il pc. Con ogni probabilità il problema sarà stato corretto.

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS