Impossibile scaricare alcuni file di indiceUna distribuzione linux come anche un qualsiasi sistema operativo è e dev’essere a tutti gli effetti solo una base affidabile e stabile sulla quale poi far girare tutti gli applicativi che ci servono per produzione o diletto. Su Windows dobbiamo installare i programmi dai pacchetti di installazione. Per Linux invece la concettualità è un pò diversa. Diciamo che Le distribuzioni hanno una “vasca” che noi chiamiamo repository dalla quale poter attingere molti software freeware ed openspace da poter liberamente utilizzare. La casa di produzione di Ubuntu, la Canonical, ad esempio ha il proprio repository e basta accedere al software center della distro per visualizzare in una comoda interfaccia simil app tutti gli applicativi disponibili comodamente divisi per categoria e/o popolarità. Ovviamente sui repo “ufficiali” sono disponibili solo i software che vengono riconosciuti e testati dal team di Canonical. Quando desideriamo inserire sul nostro sistema un applicativo che non è presente sui repo ufficiali abbiamo due strade da poter percorrere. O installiamo una versione pacchettizzata (.deb, .rpm… etc) oppure possiamo aggiungere alla lista dei nostri repository un nuovo repo esterno, dedicato. Una piccola vasca supplementare dalla quale pescare.

A volte però per una serie di motivi puramente tecnici può capitare che appaiano alcuni errori che non permettono il corretto aggiornamento delle versioni disponibili sui server.

Uno degli errori più comuni riscontrabili è quello che riporta la seguente dicitura:

W: Impossibile recuperare bzip2:/var/lib/apt/lists/partial/it.archive.ubuntu.com_ubuntu_dists_quantal-updates_main_source_Sources Somma hash non corrispondente

E: Impossibile scaricare alcuni file di indice: saranno ignorati o verranno usati quelli vecchi.

Questo errore non prelude l’aggiornamento ai software ma rende inaccessibili alcuni repo e impedisce gli automatismi di aggiornamento classici di ubuntu.

Per risolvere questo problema accediamo al terminale e digitiamo le seguenti stringhe attenendoci pedessiquamente a quanto riportato:

sudo rm -r /var/lib/apt/lists/* -vf

Il terminale inizierà una procedura che risolverà il problema. Al termine della procedura sarà necessario digitare sul terminale:

sudo apt-get update

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS